Eventi svolti e materiale formativo

Anno 2017

SEMINARIO 07 SETTEMBRE 2017 - PISA

Stesura e presentazione del PAPMAA: Aspetti agronomici, urbanistici e di sicurezza legati alla progettazione rurale e responsabilità civili e penali del professionista.

INTERVENTI

Anno 2015

Seminario MOSI del 26.05.2015 - DISPENSA  Ing. Mauro Iacobini

Legge Regionale n°65/2015

Presentazione  - Materiale didattico

 

"L'agricoltura sociale in 5 punti" - 22 gennaio 2015

Anno 2014

"Etichettatura dei prodotti alimentari" - 25 novembre 2014 

slides a cura della Dr.ssa Anna F. Ragone

Anno 2013

"La sicurezza in agricoltura" -  Pisa 22 novembre 2013

Materiale e presentazioni

Presentazione Dr. Valerio Cocco

Presentazione Dr. Stefano Bertolini

Decreto Lgs. n° 106 del 3 agosto 2009: Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Decreto Lgs. n° 81 del 9 aprile 2008 (Testo ccordinato)

Approfondimento Art. 15

Tabella delle differenze tra i piani di sicurezza (sintesi)

 

 

“Fiscalità delle aziende agricole” - Pisa, 5 luglio 2013

Relazioni presentate al Convegno

Fiscalità in Agricoltura

La fiscalità dei terreni agricoli

Regime di imposizione dei trasferimenti aventi ad oggetto terreni

Imposta di Registro e le imposte ipotecarie e catastali

 

 

“Dissesto Idrogeologico” Prevenzione e ripristino dei danni: un approccio integrato per una soluzione - Massa, 10 maggio 2013

Le calamità naturali in Italia, negli ultimi 68 anni, sono costate mediamente 3,5 Miliardi di €/anno.
Le calamità idrogeologiche, per i fenomeni legati a frane ed alluvioni, hanno riguardato circa ¼ del costo complessivo, con una media di 1 MLD di €/anno. Nell’ultimo triennio 2010-2012 il costo per riparare i danni legati al solo dissesto idrogeologico, ammonta a d 2,5 MLD di €/anno (ANCE, CRESME: Lo stato del territorio italiano – 2012).
L’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Pisa, Lucca e Massa Carrara, vuole portare il contributo e il punto di vista dell’agronomia per cercare di dare una soluzione al problema del dissesto idrogeologico, attraverso la divulgazione di pratiche di protezione e di gestione sostenibile, indicando forme e iniziative di contrasto all’abbandono delle zone “marginali” di collina e montagna.
La giornata intende dare un quadro normativo di riferimento, cercare indirizzi che consentano l’individuazione di una metodologia di intervento integrato tra le diverse discipline, con una visione olistica del problema, tesa ad attuare misure di mitigazione più idonee al complesso sistema territoriale.
Gli interventi proposti tengono in considerazione la manutenzione, il ripristino e la corretta funzionalità delle reti di scolo delle acque in aree agricole e urbanizzate; la stabilizzazione superficiale e protezione dei terrazzamenti e ciglionamenti in erosione; la riforestazione; la gestione e il mantenimento in buono stato di efficienza ecologica del bosco e del suo reticolo idrografico minore, visti in una logica di sistema interdipendente nonchè di rapporti di causa effetto.
In ultimo la giornata intende offrire spunti di riflessione sul rapporto urbanizzazione/agricoltura/paesaggio, e sul ruolo della viticoltura eroica in particolare quale contributo al mantenimento di una identità paesaggistica di rilevante valore aggiunto per tutta la comunità.

 

Manuali e volumi suggeriti

GOVERNO DEL TERRITORIO: DALLA GESTIONE DELL’EMERGENZA ALLA PREVENZIONE (XIII Congresso Nazionale dei Dottori Agronomi e Forestali)

 

Relazioni presentate al Convegno

Luigi Casanovi - Le Competenze del Dr. Agronomo

Gisotti Giuseppe -Aspetti generali e diffusi del dissesto idrogeologico

Vannucci Gino Francesco - Presentazione della giornata

Barbieri Gianluca - Un triennio di alluvioni a Massa e Provincia: è solo colpa della pioggia

Detti Gino Massimo - grafici e foto intervento

Lorenzoni Annarita - La normativa sulla difesa del suolo

Gaudio Roberto - Viticoltura terrazzata: paesaggio e attività eroica

Zattera M. Teresa - Quattordici anni di Pianificazione Territoriale in Agricoltura a Massa e Provincia

Diamanti Sabrina - Gestione del territorio e dissesto in Liguria

Della Pina Fernando , Guidi Roberto - La sistemazione della zona del Candia

Preti Federico - Le sistemazioni idraulico agrarie e forestali. Le particolarità del Candia

Vatteroni F. - L'ingegneria naturalistica per la sistemazione di frane e pendii

 

 

Anno 2012

 

SEMINARIO "IMU E FISCALITA' IN AGRICOLTURA" - Pisa, 07 giugno 2012

L'Oridne di Livorno, in collaborazione con quell di Pisa, Lucca e Massa Carrara, organizza il seminario dal titolo “l’IMU e la fiscalità in agricoltura” che si svolgerà giovedì 07 giugno p.v.  presso l'Aula magna della Facoltà di Agraria dell'Università di Pisa, in Via del Borghetto, con orario 15.00 - 19.00
Coloro che intendono partecipare sono pregati di darne preventiva conferma mediante mail all’indirizzo segreteria@agronomilivorno.it

Normativa IMU

Lucidi IMU

IMU - agevolazione terreni per coltivatori diretti e società agricole (Fonte: Fisco e Tasse)

IMU dovuta anche per terreni incolti (Fonte: Fisco e Tasse)

 

 

SEMINARIO "PROGETTAZIONE FORESTALE IN AMBITO LIFE " - Pisa, 24 febbraio 2012

Si è svolto venerdì 24 febbraio presso l’aula magna della Facoltà di Agraria di Pisa il seminario dal titolo “Progettazione forestale in ambito Life ”. L’incontro è stato organizzato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Pisa, Lucca e Massa Carrara ed è stato seguito da oltre 30 iscritti e numerosi studenti della facoltà.

Dopo l’introduzione del Presidente dell’Ordine Luigi Casanovi il seminario è entrato nel vivo con l’intervento del relatore Dott. Michele Lischi di Timesis, l’azienda pisana che da anni cura il monitoraggio di progetti europei. Proprio questa esperienza è stata al centro del seminario che ha affrontato le tematiche del programma LIFE , il più grande strumento di finanziamento dell’Unione Europea per il sostegno a progetti per l’ambiente.

Di particolare interesse per i partecipanti è stato il riferimento ai possibili ruoli che agronomi e forestali possono ricoprire nei progetti Life. Essi spaziano, in funzione di alcune competenze aggiuntive a quelle fornite dal normale corso di studi, dalla stesura del progetto vero e proprio alla formulazione dei progetti esecutivi e fino alla direzione dei lavori in eventuali cantieri forestali. Questi ultimi possono, per esempio, rendersi necessari nelle azioni dei progetti LIFE Natura per favorire la presenza di particolari specie o il ripristino di particolari habitat nei siti della RETE Natura 2000 oppure favorire la tutela o l’aumento della diversità biologica in progetti LIFE Bioversità.

Tra i possibili interventi di natura forestale figurano l’impiego o la realizzazione ex-novo di vivai forestali, rimboschimenti e trapianti, avviamento all’alto fusto di boschi cedui, diradamenti selettivi, eradicazione di specie aliene, percorsi didattici e misure gestionali.

I soggetti beneficiari, uniti in partenariati sostanziali, possono essere sia i privati che le aziende o gli enti pubblici e l’aiuto fornito è un confinanziamento variabile dal 30 al 75 %. Molto spesso i capofila dei progetti sono istituzioni pubbliche, come comuni, province ed aree protette.

Il seminario ha posto una certa attenzione sulle professionalità richieste (un buon inglese è essenziale per la stesura di un progetto comprensibile dalla commissione di valutazione) e sulle criticità più frequenti e ha sottolineato la capacità che il nostro paese ha di utilizzare i fondi di questa linea di finanziamento. Italia e Spagna sono i maggiori utilizzatori e l’Italia riesce stabilmente ad ottenere più fondi di quanti le sono assegnati, sia per l’elevato numero di progetti presentati, sia per la loro bontà.

L’incontro si è chiuso con una fase di discussione su domande formulate dai partecipanti e con i saluti del Presidente Casanovi.

Articolo scritto da Emilio Bertoncini per l'Ordine degli Agronomi di Pisa, Lucca, Massa Carrara e giù pubblicato su www.giornaledibarga.it e www.ilgiornaledicastelnuovo.it
 

 

Anno 2011

SEMINARIO "LA TUTELA DELLA PRIVACY NELLA GESTIONE DELLO STUDIO PROFESSIONALE"

Il seminario, organizzato in collaborazione con l'Ordine dei Dottori Agronomi e Foretsali di Grosseto, si è svolto a Pisa nell'Aula Magna della Facoltà di Agraria il 14 dicembre 2011.

Scarica il programma del seminario

Materiale informativo relativo all'intervento "La valutazione dei rischi nello studio professionale"

 

 

APPRENDIMENTO SOFTWARE ESRI ArcGIS10: 15, 18, 22 e 25 novembre 2011

Sede: Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Pisa, Lucca e Massa Carrara

Date: 15, 18, 22 e 25 novembre 2011

Nella metà del mese di novembre sarà attivato il corso per l'apprendimento del software ESRI ArcGIS 10. Tutti coloro che fossero interessati a partecipare sono invitati a prendere visione del programma e delle quote di partecipazione.

Per iscriversi al corso è necessario inviare la scheda di iscrizione unitamente alla ricevuta di pagamento della tassa di iscrizione di euro 50,00 da inviare tramite PEC (protocollo.odaf.pisa-lucca-massacarrara@conafpec.it), e-mail (formazione@agronomipisa.it) o fax allo 050-575012 entro e non oltre il 29 ottobre 2011.

La quota di iscrizione al corso, invece, differenziata in base alla tipologia di iscritti, potrà essere versata entro il 12 novembre 2011.

 

 

 

APPRENDIMENTO SOFTWARE GIS OPEN SOURCE GVSIG 1.9: 14-21-28 ottobre 2011

Pisa, Istituto Professionale di Stato "G. Matteotti" - 14, 21, 28 ottobre 2011  - Si invitano tutti coloro che sono interessati a partecipare al corso di formazione a trasmettere la scheda di iscrizione debitamente compilata via fax (050-575012), via PEC () o via mail (formazione@agronomipisa.it). e ad effettuare il pagamento relativo al costo del corso.

Coloro che avessero già provveduto all'invio della scheda di iscrizione possono procedere al pagamento della somma secondo le modalità indicate nel programma definitivo.

Scadenza per il pagamento e/o l'invio della scheda di iscrizione: 30 settembre2011.

 

Incontro di formazione "LA SUCCESSIONE EREDITARIA" - Pisa, 04 novembre 2011

Sede: Pisa, Aula CM1 della Facoltà di Veterinaria

Data: 04 novembre 2011, ore 15.00

Crediti Formativi: richiesti al CONAF 0,5 CFP

Partecipanti: iscritti all'Ordine, candidati all’esame di stato e agli studenti. Partecipazione gratuita.

Programma dell'evento

Scarica la presentazione

 

Anno 2010

 

“OCM VITIVINICOLA E NUOVA DISCIPLINA DELLE DENOMINAZIONI DI ORIGINE”

Il giorno 26 novembre 2010 presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Pisa si è svolto l’incontro professionale organizzato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali delle Province di Pisa, Lucca e Massa Carrara nell’ambito del programma formativo permanente dal titolo OCM VITIVINICOLA E NUOVA DISCIPLINA DELLE DENOMINAZIONI DI ORIGINE.

Programma dell'evento

 

 

DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA: Foto1, Foto2, Foto3, Foto4, Foto5, Foto6, Foto7, Foto8, Foto9, Foto10

 

  • La gestione della OCM vitivinicola in toscana (Dott. Paolo Martini)
  • Il ruolo della Provincia nel settore vitivinicolo: controlli e sanzioni (Dott. Agr. Paolo Nobile)
  • Principali adempimenti dell’azienda vitivinicola (Dott. Agr. Erina Imposti)
  • Etichettatura dei prodotti vitivinicoli (Dott. Agr. Anna Francesca Ragone)
  • Casi pratici di compilazione DUA (Dott. Agr. Erina Imposti)
  • Il controllo da parte degli Organismi designati alla certificazione delle DO vitivinicole e piano dei controlli (Dott. Agr. Simonetta Marcenaro)
  • Il ruolo del dottore agronomo, consulente aziendale, in occasione dei controlli ufficiali (Dott. Agr. Anna Francesca Ragone)

 

**************************

“ETICHETTATURA, TRACCIABILITA’ DEI PRODOTTI ALIMENTARI – IMPIANTO NORMATIVO E CAMPI DI APPLICAZIONE”

Il giorno 22 ottobre u.s. presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Pisa si è svolto l’incontro professionale organizzato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali delle Province di Pisa, Lucca e Massa Carrara nell’ambito del programma formativo permanente dal titolo “ETICHETTATURA, TRACCIABILITA’ DEI PRODOTTI ALIMENTARI – IMPIANTO NORMATIVO E CAMPI DI APPLICAZIONE”.

Sono disponibili alcuni  file in formato PDF presentati dai relatori.

  • Normativa in materia di etichettatura dei prodotti alimentari (Dott. Agr. Valerio De Vitis)
  • Le norme di riferimento per la tracciabilità (Dott. Agr. Daniela Di Bonaventura)
  • Marchi e altre forma di tutela dei prodotti alimentari (Dott. Roberta Tigli)
  • Etichettatura dei prodotti biologici (Dott. Salvatore Casano)
  • I prodotti DOP e IGP (Dott. Agr. Anna Francesca Ragone)
  • Etichettatura dei principali prodotti alimentari:
  • Tracciabilità ed etichettatura nell’esperienza degli organi di controllo (Dott. Agr. Anna Francesca Ragone)

 

***********************************

“LA DEONTOLOGIA PROFESSIONALE: DIRITTI E DOVERI DEL DOTTORE AGRONOMO E DEL DOTTORE FORESTALE"

In data 18 giugno 2010 presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Pisa si è svolto l’incontro professionale organizzato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali delle Province di Pisa, Lucca e Massa Carrara “LA DEONTOLOGIA PROFESSIONALE: DIRITTI E DOVERI DEL DOTTORE AGRONOMO E DEL DOTTORE FORESTALE”.

Sono disponibili alcuni  file in formato PDF presentati dai relatori:

  • L’offerta formativa della Facoltà di Agraria di Pisa per il Dottore Agronomo (Prof. Manuela Giovannetti)
  • L’offerta formativa della Facoltà di Agraria di Firenze per il Dottore Agronomo e per il Dottore Forestale (Prof. Giuseppe Surico)
  • Ordinamento professionale (Dott. Agr. Luigi Casanovi)
  • Il codice deontologico dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali (Dott. Agr. Claudia Giannini)
  • Le responsabilità civili e penali del professionista (Avv. Simona Ricci)
  • Aspetti assicurativi legati alla professione dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali (Dott. Simone Gelosa - Assicover)